Teatro

Strametis

Festival per una vita consapevole
Quando 
Domenica, 26 April 2015
Dove 
Stazione Gauss | Piazzale Falcone Borsellino, 17
Artisti 
Giovanni Truppi, Chiara Stoppa

STRAMETIS. FESTIVAL PER UNA VITA CONSAPEVOLE
Stazione Gauss, Pesaro il 25 e 26 aprile dalle ore 12.00 alle ore 24.00

Dedicato a tutti gli appassionati di vita sana e consapevole. Organizzato dall’Associazione Stramonio, con il patrocinio del Comune di Pesaro - Assessorato alla Bellezza  e la collaborazione della Stazione Gauss.
Due giorni alla riscoperta di vecchi valori e antichi saperi. Un momento di confronto e riflessione, oltre che di aggregazione e divertimento, sulla cultura intelligente, in cui il mangiar sano, il vivere all’insegna del benessere del corpo e dell’anima siano prioritari.
Eventi, laboratori, spettacoli, musica, artigianato, incontri e una attenzione al mondo della sostenibilità, dell'ecologia e del biologico. I visitatori, adulti e bambini, avranno la possibilità di partecipare a laboratori fotografici e di giardinaggio, potranno assistere a conferenze, spettacoli e acquistare direttamente dai produttori e artigiani, selezionati per l’occasione tra le eccellenze del territorio. Tra gli ospiti il cantautore napoletano Giovanni Truppi, cantastorie ironico, sarcastico, e Chiara Stoppa attrice milanese che dopo un tumore ha deciso di raccontare la sua storia. 

L'ARTE VIEN MANGIANDO_LABORATORIO DI FOTO-COLLAGE
A cura di Macula - Centro Internazionale di Cultura Fotografica
L'associazione Macula propone un'installazione interattiva dedicata al tema del cibo. Su una tavola appositamente imbandita con piatti, riviste di cucina, libri di ricette, semi, forbici e colla, il pubblico potrà partecipare a un piccolo laboratorio di foto-collage e ricreare il proprio piatto preferito assemblando oggetti e immagini ritagliate. I collage verranno quindi appesi a mano a mano alle pareti dello spazio espositivo. Un modo creativo per mettersi in gioco attraverso una delle più affascinanti tecniche di composizione fotografica e prendere coscienza delle proprie abitudini alimentari, contribuendo a un grande mosaico collettivo.   

CONTENITORI VERDI DI IDEE A CURA DI LUANA COLOCCI DI ITTICO 
A partire da grandi tubi di cartone di recupero, stamperemo, con i bambini, fiori mai visti in giardino a  partire da frutta e verdura; creeremo con questi magiche scatole, per poi scambiarcele e condividere ognuno l'idea dell'altro.

GREEN IN A BOX
Laboratorio di giardinaggio curato dall’Associazione Stramonio.

ARTISTI
GIOVANNI TRUPPI
Nelle sue canzoni gli aspetti banali della vita diventano momenti di commovente grandezza e le tragedie, gli amori, i dolori vengono dissacrati attraverso le lenti dell’intelligenza e dell’ironia. Nel panorama indipendente italico è una delle punte di diamante: dopo più di cento concerti tenuti in due anni, è uscito da pochi giorni il nuovo disco del cantautore napoletano Giovanni Truppi, cantastorie ironico, sarcastico, uno particolare nel modo di cantare, politicamente scorretto nei contenuti.

CHIARA STOPPA, IL RITRATTO DELLA SALUTE 
Avere poco più di vent’anni e scoprire di avere un tumore. Fare quattro cicli di chemio, sentirsi dire che fai parte di quel 20 per cento di casi che non guariscono. Sapere di avere solo altri sei mesi, e invece poi sopravvivere. E infine, ma è solo l’inizio, raccontare tutto in un monologo teatrale, «per rispondere a tutti quelli, anche sconosciuti, che volevano sapere come avevo fatto». Lei si chiama Chiara Stoppa, ha 35 anni e di mestiere fa l’attrice per la Compagnia teatrale Atir diretta da Serena Sinigaglia. 

SABATO 25 APRILE
Ore 12.00 Apertura Festival 
Ore 12.30 Brunch 
Ore 14.00 gita nell’orto* Visita all’orto biologico 
Ore 16.00 StraLaboratorio bambini Contenitori verdi a cura di Luana Colocci
Ore 18.00  STRAMONIO si presenta
Ore 19.00 Aperitivo 
Dalle ore 21.30 StraMusica: I Camillas - Giovanni Truppi 
Dalle ore 12.00 alle ore 21.00 StraMostra mercato

Dalle ore 12.00 alle ore 23.00 StraLaboratorio 
L'ARTE VIEN MANGIANDO_LABORATORIO DI FOTO-COLLAGE
A cura di Macula - Centro Internazionale di Cultura Fotografica
Green in a Box_Laboratorio di giardinaggio

DOMENICA 26 aprile 
Ore 12.00 apertura festival 
Ore 12.00 laboratorio di pasta fresca 
Ore 16.00 Ore 16.00 StraLaboratorio bambini Contenitori verdi a cura di Luana Colocci. 
Ore 18.00 L’Alimentazione tra valori inconsci e valore (nutrizionale), a cura del naturopata Mauro Finetti. 
Ore 19.45 Aperitivo 
Ore 21.30 Spettacolo teatrale Il ritratto della salute, con Chiara Stoppa**

Dalle ore 12.00 alle ore 23.00 StraLaboratorio 
L'ARTE VIEN MANGIANDO_LABORATORIO DI FOTO-COLLAGE
A cura di Macula - Centro Internazionale di Cultura Fotografica
Green in a Box_Laboratorio di giardinaggio

Associazione di Promozione Stramonio
Strada Adriatica 151/5 Pesaro
389 5356112 associazionestramonio@gmail.com 

L'ubriacone | Commedia teatrale

Compagnia teatrale "La fabbrica dell'attore"
Quando 
Domenica, 15 Marzo 2015
Dove 
Stazione Gauss | Piazzale Falcone Borsellino, 17
Artisti 
Compagnia teatrale La fabbrica dell'attore

La commedia si sviluppa su due piani paralleli. Nel primo, il protagonista Vincenzo è un ubriacone cronico che, con il suo vizio, fa disperare e preoccupare la moglie Teresa. 
Nel secondo, Vincenzo è un alcolista cronico e “l’altro lato della sua storia” è raccontato dalle emozioni provate della moglie Teresa e dalle diverse manifestazioni dell’essenza del Sidro. Teresa è infatti perfetta rappresentazione, in forma comunque ironica e divertente, della sofferenza e amarezza provata dal familiare che ogni giorno deve affrontare un problema così grande. È lei, in un mondo popolato da personaggi abituati “a bere”, l’unica ad aver capito gli ingranaggi che fanno muovere i fili di questa strana malattia. Il Sidro che, come un amico fedele, è sempre presente nella vita di Vincenzo è invece il narratore “metafisico” della storia. Perché egli è amico consolatore, amante, medicina che cura tutti i mali e “presenza sacra” nella storia dell’uomo, fin dai tempi più antichi. Tuttavia il Sidro è anche distruttore del corpo e dell’anima e compagno pericoloso nei momenti felici e in quelli bui di tutti gli alcolisti. La commedia è un susseguirsi di frizzanti duetti tra Vincenzo e la moglie Teresa, nonché indimenticabili momenti corali di pura ilarità con protagonisti gli altri personaggi della commedia,il barbiere e la sua bella moglie, il dottore, l’oste, il parroco, la zia, il cugino e il becchino che si alternano alle struggenti
apparizioni del Sidro. Il risultato è un avvicendarsi di ironia e riflessione. 

CONTRIBUTO INGRESSO: 5 EURO